Scienza e Salute con Chiave delle Scritture

preso dalla MBE libraryScienza e Salute con Chiave delle Scritture, o Bibbia, e’ un libro  che contiene un tesoro di idee, risposte, chiarimenti e anche tante novita’. I suoi capitoli non sono scritti in un ordine cronologico, ma tematico, possono essere letti seguendo la nostra curiosita’ o necessita’.

Essendo un libro scritto per ispirazione divina, ciò che lo sorregge e’ un infinito senso d’amore puro, e lo si capisce subito dalla prima frase che apre la prefazione: “Per coloro che si appoggiano sull’infinito sostenitore (Dio) l’oggi e’ fecondo di benedizioni.

Da lettori, subito ci sentiamo presi per mano, e avvolti in una coperta materna che ci da’ conforto e sicurezza. Subito veniamo confortati e capiti. Le lagnanze che spesso abbiamo spariscono e veniamo gentilmente portati a capire come parlare con Dio, come capire la realta’ che ci circonda e come un magico unguento guarisce i nostri dolori facendoci pensare all’Amore che Dio, Padre e Madre ha per noi, suoi figli prediletti. 

Scienza e Salute, per brevita’ mi ha sempre dato  questo conforto. Per anni mi sono seduta, e tutt’ora mi siedo, lo  apro, anche a casaccio, per trovare un pò d’amore e comprensione, non commiserazione, difetto che spesso esprimiamo quando ci  lamentiamo per i nostri guai.  Invece puntualmente trovo quella pace e serenita’ come quando da bambini la mamma ci diceva con quell’amore grande grande: “Non preoccuparti tesoro, tutto andrà bene”. Questo conforto amorevole illuminato da un’ infinita saggezza, ci conduce soavemente verso visioni alte, ispiranti, fino a capire che la realta’ negativa, distruttiva, o malata, che ci attanaglia, può trovare una soluzione che non solo cura l’anima, rendendola consapevole delle cose dello Spirito, ma che cura anche il nostro corpo, le nostre cose, le nostre oggettività.

Proprio l’altro giorno mia figlia mi ha telefonato distrutta da un tipico dispiacere adolescenziale. Presa dalle sue tristezze, piangente non mi ascoltava, non mi sentiva. In un attacco di autocommiserazione l’unica cosa che riuscisse a fare era piangere e lamentarsi.

L’ho dolcemente salutata pensando di richiamarla a breve. Cosi, con il cuore rotto sapendo la mia piccola triste, ho aperto Scienza e Salute e ho iniziato a leggere, a casaccio. Dopo mezz’ora sono finalmente riuscita non solo a liberarmi dal senso di impotenza che spesso noi genitori proviamo di fronte al dolore dei nostri ragazzi, ma sono riuscita a capire che anche lei quale figlia di Dio come me, ha il diritto di vivere e sentire quell’amore divino che cura, sana, e da’ una visione non incerta della vita, ma certa nelle verita’ spirituali. Con questa certezza nel cuore, ho sentito la consapevolezza che tutto si sarebbe appianato.

Sono riuscita a parlarle un’ora dopo, e l’ho trovata completamente guarita, serena, calma. Ogni dubbio e autocommiserazione erano spariti nel nulla, e una soluzione alla situazione si era gia’ concretizzata.

Questo e molte altre storie, che si possono leggere a conclusione del libro sono una pratica risposta ai nostri bisogni. Quindi come non amare questo libro?  Buona lettura a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...