La nuova medicina

stetoscopio e flaconiSono sempre più frequenti gli articoli che appaiono nella sezione salute di vari quotidiani e anche nelle riviste mediche, che spiegano come il buonumore e la gioia farebbero bene alla salute. Quest’ affermazione è avvalorata da parecchie osservazioni condotte in Inghilterra e Francia su pazienti volontari; da queste si è potuto concludere che ridere e mantenersi allegri sia un ottimo cardiotonico (http://goo.gl/4EuoYhttp://goo.gl/GjUX8). Sembrerebbe quindi che lo stato d’animo o lo stato mentale abbia un grande potere sul nostro benessere e prendere questo fatto in considerazione,  potrebbe prevenire l’insorgere della malattia e magari anche cambiarne il decorso. Questo potrebbe anche essere il motivo per cui un numero crescente di persone si rivolge alla medicina alternativa per trovare una cura al di fuori di quella  tradizionale.

Proprio il mese scorso ho trovato conferma in un articolo su una nota rivista di salute                (­­­­­­http://goo.gl/1OGLR), circa le statistiche condotte dai miei colleghi in America a proposito dell’uso della preghiera in caso di malattia. Negli Stati Uniti l’80% degli utilizzatori di internet ricerca le informazioni sulla salute online; 3 operatori sanitari su 4 fanno uso della medicina alternativa; il 40% degli americani investe 34 miliardi di dollari in medicina alternativa e dal 2002 al 2007 c’è stato un incremento del 6% (dal 43% al 49%) nell’uso della preghiera in caso di problemi di salute.

In Italia sarebbe interessante condurre una simile statistica aggiornandola ad oggi, visto che la più recente condotta dall’Istat risale al 1999. Ma più che altro mi chiedo se non sarebbe interessante capire come mai sempre più persone si stanno rivolgendo alla medicina alternativa. Cosa è successo? Cosa è cambiato? La medicina tradizionale non funziona più come prima? Sta forse perdendo il monopolio come mezzo guaritore? O sono le persone che sono cambiate? Forse è cambiato il modo di considerare la malattia? E’ il fattore economico che conta o semplicemente la voglia di sperimentare qualcosa di nuovo? Potrebbe anche essere la combinazione di tutti questi fattori messi insieme, ma una cosa è certa  il quadro dei rimedi in medicina che conoscevamo è molto cambiato e mettere in relazione il proprio benessere con la meditazione, la spiritualità o l’elevazione del proprio pensiero per cercare di uscire dal quotidiano senso materiale si va sempre più diffondendo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...