Una vita di opportunità

Non ci sono limiti di età per il raggiungimento di obiettivi ambiziosi. Ce l’hanno dimostrato molti personaggi vissuti nell’ultimo secolo, i quali alla metà della loro vita hanno raggiunto ulteriori traguardi con maggiori soddisfazioni, a dispetto dei luoghi comuni che decretano la fase discendente dopo la così detta crisi di mezza età. Ma personaggi come Ray Crock, fondatore all’età di 60 anni del fast food più famoso nel mondo, McDonald,  la pittrice Grandma Moses, che acquistò fama ad 80 anni, dopo che un collezionista avendo acquistato tutti i suoi quadri e li esibì in una mostra a New York o l’astronauta John Glenn ritornato nello spazio a 77 anni e la leggendaria pop star Tony Bennett che a 85 anni ha inciso il suo duetto con Lady Gaga, ci hanno ampiamente dimostrato come è possibile considerare la terza età un momento di rinnovamento e non di declino.

A conferma di quanto detto c’è un altro personaggio entrato di diritto nella lista delle donne più famose d’America: la signora Mary Baker Eddy. Più nota come la fondatrice della Christian Science, la signora Eddy vive in America dal 1821 al 1910, dove passa la sua vita divulgando e difendendo la meravigliosa scoperta fatta dopo un incidente dichiarato fatale dai medici. La repentina guarigione di cui è testimone la induce a studiare e verificare quanto le è accaduto. Raccoglie le sue idee e considerazioni e le pubblica nel 1875 nel suo libro “Scienza e Salute con Chiave delle Scritture” che ben presto diventa uno dei libri più letti.

Ma i più grandi successi per lei devono ancora venire; Mary Baker Eddy è una donna determinata e rigorosa che con forza sostiene la sue idee, proclamando la sua spiritualità in modo convinto ed incisivo. Per lei questi anni rappresentano un’apertura ed un risveglio. Con la pubblicazione del suo libro, Mary Baker Eddy dà inizio ad un sistema educativo rivoluzionario. All’età di 58 anni fonda a Boston la Chiesa del Cristo Scientista che verrà inaugurata nel suo edificio originale 12 anni dopo; a 62 anni pubblica il Christian Science Journal , mensile pubblicato tutt’ora; a 77 anni istituisce e dirige la sua casa editrice con la quale pubblica il settimanale The Christian Science Sentinel  e all’età di 87 fonda il quotidiano Christian Science Monitor, che vincerà il Premio Pulitzer.

Molte sono state le persone influenzate dalle sue idee innovative e molte le guarigioni derivanti dalla sua filosofia; per Mary Baker Eddy non è mai esista l’età del declino ed il suo spirito rivoluzionario continua a destare interesse adesso come allora. Nel 1995 la signora Eddy viene iscritta nel National Women’s Hall of Fame dove, di diritto, è citata per le su molteplici conquiste. Nel 2002 apre al pubblico la Mary Baker Library for the Betterment of Humanity , biblioteca dove studiosi e studenti hanno accesso a centinaia di migliaia di manoscritti e documenti catalogati per importanza che raccontano dei suoi incontri con molte persone che sono state toccate dal suo stile di vita.

I nostri personaggi sono la prova che rifiutare concetti e stereotipi negativi sviluppa nuovi modelli che si dimostrano non più eccezioni ma regole da seguire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...