Messaggio dalla Chiesa Madre di Boston

Cari membri e care filiali de La Chiesa del Cristo, Scientista,
il «suono dolce e sommesso» del pensiero scientifico giunge attraverso continenti e oceani fino ai più remoti confini del globo. La voce impercettibile della Verità è per la mente umana simile al «leone che rugge». Viene udita nel deserto e nei luoghi oscuri della paura.
Mary Baker Eddy, Scienza e Salute con Chiave delle Scritture, pag. 559

Governati dalla legge divina dell’Amore, accogliamo umilmente l’opportunità di riunirci come membri per ascoltare, riconoscere ed obbedire a questo “suono dolce e sommesso” della Verità. Questa voce viene udita al di sopra del frastuono della paura o delle incerte circostanze umane e porta consolazione, luce e guarigione vera a tutta l’umanità, sia vicino a casa che nel mondo.
La Chiesa Madre, come siamo sicuri stiate facendo tutti voi, sta seguendo gli sviluppi inerenti all’attuale situazione della salute pubblica nel mondo. Possiamo stare certi che la Mente divina sta illuminando la via in modo che tutti noi siamo “prudenti come i serpenti e semplici come le colombe” (Matteo 10:16), mentre siamo guidati a fare i passi pratici appropriati — per noi stessi e per le nostre filiali — che siano animati dalla compassione e dalla saggezza, non dalla paura umana.
Siccome le indicazioni e le disposizioni delle autorità per la sanità pubblica variano da luogo a luogo e si modificano velocemente, incoraggiamo i membri della chiesa e le filiali a prestare attenzione e monitorare le direttive date nelle rispettive comunità. Sappiamo che ogni filiale, autogovernandosi democraticamente, sta pregando sinceramente e ascoltando per capire come meglio benedire la propria comunità, seguire la Regola d’Oro e tenere conto delle indicazioni e delle direttive. Apprezziamo che le misure preventive messe in atto dal governo siano pensate con il buon proposito di proteggere la salute pubblica, e nel rispettarle esprimiamo anche noi “… la mansuetudine e il potere della vita «nascosta con Cristo in Dio»” (Scienza e Salute, pag. 445).
Nel caso non lo sapeste ancora, è stata creata una sezione del sito ChristianScience.com che contiene idee guaritrici per affrontare la questione: ” Rispondere in preghiera al coronavirus“.
Altri spunti che potreste prendere in considerazione nello spirito di “saggezza … e amor fraterno”  (vedi Mary Baker Eddy, Manuale della Chiesa Madre, pag. 77):
• Se le autorità della vostra zona raccomandano o richiedono che la vostra filiale limiti le riunioni pubbliche, potreste valutare delle alternative ai culti della chiesa e alle attività dal vivo (per esempio la Scuola Domenicale, la Sala di Lettura, le conferenze, ecc) come le video conferenze o altre soluzioni private online, per esempio su Skype o Zoom. Vi preghiamo di notare, comunque, che mettere in streaming o postare le registrazioni dei servizi sui siti internet o sulle piattaforme dei social media come Facebook o YouTube è sconsigliato per questioni di diritti d’autore di terzi, e potrebbe anche non essere l’opzione più saggia, particolarmente in questo periodo, per proteggere la santità e l’amorevolezza dei nostri culti domenicali e delle riunioni di testimonianze del mercoledì sera.
• Se la vostra filiale decide di interrompere i servizi e altre attività regolari, sappiate che comprendiamo e sosteniamo la vostra decisione. State certi che non sarebbe un motivo di preoccupazione per il fatto di non rispettare i doveri richiesti dal Manuale della Chiesa.
• Per qualsiasi domanda sulle attività della vostra filiale potete contattare l’Ufficio per le Attività della Chiesa presso La Chiesa Madre all’indirizzo TMCbranch@csps.com. Potete rivolgervi direttamente ai conferenzieri per quanto riguarda le prossime conferenze in programma.
• Se i media dovessero rivolgere a voi o alla vostra filiale qualche domanda su come gli Scientisti Cristiani stiano rispondendo alla situazione, vi preghiamo di raccogliere le informazioni che potete sulla richiesta e su chi la effettua e di mettervi in contatto con il vostro Comitato di Pubblicazione locale per decidere insieme la risposta più appropriata.
I versetti che seguono, tratti dalla Prima Epistola di Paolo ai Tessalonicesi, parlano splendidamente della nostra occasione, in quanto membri, di essere testimoni persistenti dell’onnipotenza del nostro Padre-Madre Dio e della forza lievitante del Cristo, Verità.
…esaminate ogni cosa e ritenete il bene; […] Or l’Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l’intero essere vostro, lo spirito, l’anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo. Fedele è Colui che vi chiama, ed Egli farà anche questo.
                                                                                                                    I Tessalonicesi 5:21, 23, 24
Sinceramente,
Laurie Q. Richardson, CSB
Segretaria de La Chiesa Madre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...