Conferenze della Scienza Cristiana

Anche quest’anno abbiamo il piacere di ospitare una conferenza della Scienza Cristiana che verrà presentata da Michelle Nanouche, CSB durante il mese di marzo. La prima data è a Milano, il 16/3/2018 e la seconda ad Aosta, il 18/3/2018.

Di seguito il comunicato stampa e gli inviti per la conferenza “Cos’è la Scienza Cristiana e come guarisce” di Michelle Nanouche.

Milano 16/3/2018

Aosta 18/3/2018

 

“La Scienza Cristiana, un approccio alla preghiera che guarisce” Conferenza di Michelle Nanouche CSB

I problemi complessi che ci troviamo ad affrontare oggi richiedono un approccio nuovo. Se vogliamo davvero fare progressi con le problematiche della vita e del nostro benessere, non possiamo più ignorare l’importanza della spiritualità nel nostro quotidiano.

Michelle Nanouche, practitioner e relatore internazionale della Scienza Cristiana, affronta nella sua conferenza “La Scienza Cristiana: cos’è e come guarisce”, i punti essenziali della Scienza Cristiana, il suo valore, il suo cristianesimo pratico e come contribuisce alla soluzione dei problemi quotidiani dell’individuo e della società.. La relatrice, inoltre, spiegherà cosa offre la Scienza Cristiana e in che modo questa è contemporaneamente spirituale e scientifica.

Le risposte si basano sulle opere e sugli insegnamenti di Gesù descritti nella Bibbia e commentati in Scienza e Salute con Chiave delle Scritture di Mary Baker Eddy, fondatrice del movimento della Scienza Cristiana.

Michelle Nanouche ha un esperienza di oltre 30 anni nella pratica della Scienza Cristiana. attualmente è practitioner, insegnante e relatore. Tiene conferenze negli Stati Uniti, in Africa e in Europa.

Michelle, Membro del Consiglio per le Conferenze della Scienza Cristiana, presenterà la sua conferenza intitolata: “La Scienza Cristiana: cos’è e come guarisce”, in francese e italiano, il 16 marzo 2018 a Milano ed il 18 marzo 2018 ad Aosta.

L’ingresso è gratuito.

Annunci

Un nuovo navigatore

@Glowimages: Close-up of a navigational equipment of a sailboat

Non so voi, ma io sono un vero disastro con le strade. Prima tutti mi prendevano in giro perché nonostante un buon senso dell’orientamento, avevo sempre lo stradario a portata di mano, ma adesso con l’arrivo dei navigatori satellitari i miei problemi in macchina sono finiti, inserisco l’indirizzo e arrivo alla destinazione senza tante deviazioni. Continua a leggere

Generazione di fenomeni

generazione z4Non è solo il titolo di una vecchia canzone degli Stadio ma come potremmo definire gli attuali maggiorenni; i così detti nativi digitali sempre in movimento, affetti da ipercinesi comunicativa, perché nati e cresciuti con tablet e smartphone sempre in mano. Sono i ragazzi nati fra il 1996 e il 2010, la così detta generazione Zeta che con le sue scelte, presto diventerà rilevante per il futuro. Continua a leggere

La panacea universale

@Glowimages: Senior couple holding hands at home in the living room

Nella vita ci sono sentimenti che ci muovono e ci trasformano in modo inaspettato. Sensazioni come il coraggio, la violenza e l’amore ci cambiano, facendoci compiere l’imprevedibile. Hanno in loro un potere e degli effetti intensi. Il più misterioso degli impulsi è sicuramente l’amore, avvolto da aloni insondabili e troppo spesso banalizzato.

Continua a leggere

Primavera di felicità

@Glowimages: Man Enjoying the Afternoon

Quest’anno il 20 marzo non segna solo l’ingresso della primavera, ma la data in cui si celebra la Giornata Mondiale della Felicità. Istituita dall’ONU nel 2012, riconosce la ricerca della felicità come scopo fondamentale dell’umanità, dichiarandola rilevante anche per la crescita economica. Continua a leggere

11 febbraio Giornata Mondiale del Malato

malato3

 

La malattia, specialmente se grave, mette in crisi la vita del malato e di chi gli sta vicino. Ci si sente sconfitti, impotenti e non se ne comprende il perché, ma è proprio in momenti come questi che possono avvenire trasformazioni interiori che ci aiutano ad andare avanti.



Continua a leggere